Attori

Comuni Azioni per la Sicurezza Stradale

Il partenariato

Il programma di interventi “Comuni azioni per la sicurezza stradale” intende proseguire sulla strada delle positive esperienze del coordinamento e della collaborazione tra i comuni di Bracigliano, Calvanico, Castel San Giorgio, Roccapiemonte e Siano che già compongono l’Unione di Comuni della Valle dell’Orco, per mettere in campo le sinergie necessarie per affrontare il tema della sicurezza stradale.

       

 

 

 

 

Per la realizzazione degli interventi il partenariato si avvale anche della collaborazione di altri soggetti pubblici e privati che assicurano il necessario apporto di competenze ed esperienze specifiche nel settore.

La sezione regionale dell’Associazione Nazionale Comuni d’Italia (ANCI Campania) accompagna le amministrazioni, centri di riferimento per i crescenti bisogni sociali dei cittadini, nei processi di innovazione e trasformazione potenziando l’efficienza delle strutture e favorendo costanti processi di sviluppo.

logo_craet

Ente cooperativo partecipato dall’Università Luigi Vanvitelli (ex SUN) che Sviluppa attività di sostegno rivolte agli enti Locali in aree quali: cooperazione istituzionale; ambiente e territorio; empowerment delle risorse umane.

drivevolve

Azienda che si occupa di consulenza, supporto e formazione riguardo alla gestione delle flotte aziendali (fleet management) per aziende ed enti pubblici e di consulenza per l’attuazione e gestione di progetti per la sicurezza stradale e le sue componenti (uomo, veicolo e strada)

Gli stakeholders

Il programma si fonda su un insieme coordinato di azioni di carattere intersettoriale (coinvolgendo ambiti tecnici, amministrativi, della comunicazione e della polizia locale) e si caratterizza per l’elevato grado di coinvolgimento interistituzionale attraverso la cooperazione tra amministrazioni locali e ANCI Campania e portatori di interessi del territorio, con particolare riguardo alle scuole che saranno coinvolte nelle fasi di attuazione delle attività di sensibilizzazione e formazione dei ragazzi in età scolare. Saranno inoltre coinvolti nelle azioni di condivisione e comunicazione i cittadini  e le associazioni presenti sul territorio.